MICROSCOPIA E ISTOLOGIA

Colorazione di Gram

Fonte: Fondazione DiaSorin

Grado scolastico: secondaria di secondo grado

Classi: 3, 4, 5

Data: 14-10-2020

Descrizione

La colorazione di Gram, messa a punto dal medico danese Hans Christian Gram alla fine dell’800 mentre studiava il tessuto polmonare di alcuni pazienti deceduti per polmonite, è molto usata nei laboratori di microbiologia ancora oggi. Essa consente di classificare i batteri in funzione della composizione e della struttura della parete cellulare in “gram positivi” che presentano una parete con struttura complessa e ricca di peptidoglicano, e in “gram negativi” con struttura più semplice e membrana lipidica esterna. Si tratta di una colorazione differenziale o di contrasto, dal momento che sottopone i batteri a due cicli di colorazioni successive con composti differenti e si basa sulla diversa capacità dei batteri di reagire a questi composti.

Downloads

Scopri come realizzarla nel tuo laboratorio scolastico, seguendo questo protocollo sperimentale!