SCUOLA

Svelata la Giuria della Challenge 2021

Anche quest’anno gli 8 team finalisti si sfideranno davanti ad una Giuria d’eccezione, costituita da esperti del mondo scientifico, accademico e della comunicazione. Presieduta da Francesca Pasinelli, Presidente della Fondazione DiaSorin e Direttore generale della Fondazione Telethon, la Giuria della Challenge 2021 vedrà la partecipazione di Sergio Abrignani, Direttore scientifico dell’Istituto Nazionale di Genetica Molecolare e Professore ordinario di Patologia Generale all’Università di Milano, Marco Cattaneo, Direttore responsabile di Le Scienze, Maria Chiara Carrozza, Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Giuseppe Remuzzi, Direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e da Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano e Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università italiane.


Alla Giuria spetterà il compito di valutare i progetti degli otto team finalisti che hanno lavorato quest’anno sul tema “Rigenerare il futuro”, concentrandosi in particolare su 3 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU (SDG9 – Innovazione legata alle biotecnologie, SDG11 – ambiente e sostenibilità e SDG12 – riciclo, rifiuti ed economia circolare) ed elaborando interessanti proposte interdisciplinari.
In palio, un montepremi di ben 177.500 euro da investire nel proprio laboratorio di scienze. In particolare, i primi due licei classificati verranno premiati con l’implementazione del biolaboratorio (per un valore massimo rispettivamente di 50.000 e 25.000 euro) e la fornitura dei relativi materiali di consumo (fino a un massimo rispettivamente di 5.000 e 2.500 euro all’anno per 5 anni a partire dall’anno 2021). La Giuria assegnerà anche il Premio Ambiente al team che avrà integrato al meglio nella sua proposta il concetto di ecosostenibilità e tutela dell’ambiente. Il premio consiste nell’assegnazione di 15.000 euro per l’acquisto di materiale vario da laboratorio. Non solo, per venire incontro al momento difficile vissuto dalle scuole a causa della pandemia da Covid-19, la Fondazione DiaSorin ha confermato anche per quest’anno il Premio Finalisti, del valore di 10.000 euro, ai team arrivati in finale ma non vincitori dei premi sopra descritti. 
Non resta allora che aspettare il 7 ottobre per seguire la Challenge in diretta streaming sui nostri canali social e scoprire chi sarà il prossimo vincitore del concorso nazionale Mad for Science!
 

Potrebbe interessarti anche